giovedì 28 dicembre 2017

BUGGY BOY












LOCANDINA:




















ANNO: 1985

SOFTWARE HOUSE: Tatsumi Electronics Co., Ltd.

GENERE: Guida

DESCRIZIONE: 
Semplicità, semplicità, semplicità. È stata questa la ricetta vincente di Buggy Boy non solo in sala giochi, come già accennato, ma anche sui computer casalinghi. Tutte le versioni, e non era facile, riuscirono a rendere al meglio l’arcade originale.
In Buggy Boy colpisce l’immediatezza ed è uno dei pochi casi in cui il contenuto va ben oltre l’aspetto visivo. Caricato il gioco si è subito pronti a scendere in pista. L’unica scelta da fare è quella sul percorso da intraprendere. Poi largo al divertimento più sfrenato.
Dovremo guidare il nostro buggy verso il traguardo e centrare le bandierine lungo il tracciato per ottenere bonus nel punteggio evitando ostacoli di vario genere come transenne, massi, o pali della luce.
Le insidie non finiscono qui: si possono incontrare anche pozzanghere o macchie d’olio o anche dei tronchi. Quest’ultimi però possono essere usati allegramente per saltare le barriere e dare pepe ed ilarità all’azione.
Cinque i tracciati da scegliere: Offroad (un circuito chiuso da ripetere più volte); Nord, Sud, Est ed Ovest tutti con ambientazione e scenari differenti che garantiscono varietà al titolo. Ogni percorso aveva numerosi stage da compiere prima dello scadere del tempo.


BUGGY BOY

Nessun commento:

Posta un commento